Home » Castro Marina

Castro Marina

Frazione di Castro (LE)

Curiosità…

La Zinzulusa è una grotta naturale costiera, del genere dei laghi anchiliani, sul litorale salentino tra Castro e Santa Cesarea Terme.

La denominazione deriva dal dialetto “zinzuli“, stracci, per le formazioni carsiche, stalattiti, che pendono dal soffitto.

Si possono distinguere tre parti:

Ingresso: con molte e varie stalattiti e stalagmiti; tramite un lungo corridoio, denominato delle Meraviglie, si trova un piccolo lago, il Trabocchetto, con acqua limpida e dolce e acqua marina.

Cripta o Il Duomo, con pareti lisce e alte fino a 25 m., questa era abitata da un gran numero di pipistrelli, che l’avevano ricoperta con il loro guano per 5,7 metri.

Il guano solido fu estratto negli anni 1940 per creare camminamenti interni che l’hanno resa visitabile. Rimangono nella grotta poche decine di pipistrelli, che la abbandonano la notte.

Il fondo: parte terminale della grotta fino a 160 m. oltre l’ingresso, ospita il piccolo bacino chiuso del Cocito.

Le acque sono stratificate: nella parte bassa sono calde e salmastre, mentre in superficie sono dolci e fredde.

La grotta presenta ulteriori bacini interamente sommersi, esplorati fino a 250 m. dall’ingresso.

Nel 1968 questa grotta fu il set per alcune scene del film  “Nostra Signora dei Turchi” di Carmelo Bene.