Home » News » Devozione e tradizione nella Festività dedicata a “Sant’Antonio te le Focare“

Devozione e tradizione nella Festività dedicata a “Sant’Antonio te le Focare“

Esiste una festa a Cutrofiano, la festa d’inverno dei cutrofianesi che ogni 17 febbraio si celebra con la Santa Messa, la processione e le tradizionali “Focare” (falò) nel paese. La festa di Sant’Antoni “te le focare“ è una festa attraversata da una forte devozione nei confronti del santo Protettore di Cutrofiano che diventò tale quando, nel 1810, il Santo salvò miracolosamente il paese dalle conseguenze di un terribile terremoto. Questo fatto, e il culto che ne deriva, rende la festa una delle più importanti della tradizione salentina e una delle più significative. Il rituale dell’accensione dei falò, prende anche esso avvio dal fatto che, i cittadini, terrorizzati dalla scossa, corsero fuori dalle abitazioni e accesero dei falò, per mitigare il freddo e per pregare il Santo. In quel momento avvenne il miracolo per il passaggio indenne del sisma. Da quel momento, devozione e tradizione portano al rinnovo annuale del rito. Nonostante il fuoco sia associato solitamente a Sant’Antonio Abate, a Cutrofiano il Santo da cui è stato ottenuto il miracolo è Sant’Antonio di Padova.

La tradizionale accensione dei falò agli angoli del paese e delle “focare” è un momento suggestivo e di rimembranza della paura degli avi alleviata dalla benedizione del Santo protettore a cui è dedicata anche la festa “estiva” nel giorno del 13 giugno, ricorrenza nazionale di Sant’Antonio da Padova.
I falò vengono accesi in ogni punto del paese, ce ne sono circa 40, a cui si aggiunge uno accesso in piazza per tutta la collettività che si accende al termine della processione per le vie del paese.

Il fuoco è l’elemento centrale della tradizione simbolo di purificazione e potenza, di una comunità che intorno ad esso, e raccolti in preghiera, non ha paura.

La festa è simbolicamente un fuoco che arde nei cuori di tutti i cutrofianesi, trasversalmente alle età, e che attraversa intatta le generazioni.

Essendo una festa radicata nella tradizione popolare, accanto al programma religioso non può mancare quello civile con l’allestimento di luminarie, stand gastronomici, musica e tanto altro.

Qui potrete trovare i dettagli sull’edizione della festività di Sant’Antonio “te le Focare“ 2017.

Comments are closed.