Home » Marina di Novaglie

Marina di Novaglie

Frazione di Alessano, Corsano e  Gagliano del Capo (LE)

Curiosità…

Il tratto di costa su cui sorge Novaglie è ricco di grotte naturali di notevole interesse paesaggistico, geologico e storico, tutte sono accessibili via mare.

Le principali sono:

Grotta Azzurra: così chiamata per la caratteristica colorazione delle acque al suo interno, è dotata di due ingressi la cui camera è divisa in due parti da una barriera naturale di rocce.

Grotta del Diavolo: una piccola grotta di fronte alla falesia tradizionalmente denominata Punta Rossa.

Il nome deriva dalla dal suo essere molto buia e dalla terminazione a inghiottitoio della camera. Al di sopra di questa grotta si trovano le rovine della Torre d’avvistamento, in seguito crollata.

Grotta di Porto Vecchio, nella zona Porto Vecchio, è una piccola grotta un tempo conosciuta anche come grotta della Madonnina 

per via di un masso bianco al centro del palco superiore, successivamente franato in mare.

Grotte delle Cipolliane: complesso di due grotte con due camere, una a livello del mare e l’altra a essa immediatamente sovrapposta.

Singolarmente, vengono chiamate Grotta del Presepe (poiché la sua camera superiore evoca la grotticella di un presepe) e

Grotta dell’Elefante (a causa di una formazione rocciosa simile ad un elefante).

In quest’ultima è stato rinvenuto un ciottolo intagliato da mano umana risalente al paleolitico ed esposto al Museo Civico di Paleontologia e Paletnologia di Maglie.

Dal 2013 si può percorrere l’antico “tratturo”, che da Novaglie conduceva a Gagliano del Capo, come percorso escursionistico;

tramite esso è possibile accedere alle due camere superiori delle Cipolliane.