Home » Melendugno (Le) – I Faraglioni di Sant’Andrea

Melendugno (Le) – I Faraglioni di Sant’Andrea

Torre Sant’Andrea è una località premiata più volte con la Bandiera Blu per la limpidezza delle acque.

Un riconoscimento conferito dalla FEE (Foundation for Environmental Education) alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione.

I faraglioni sono scogli rocciosi a forma di picco che emergono dall’acqua in prossimità della costa.

Sono causati dall’azione erosiva delle onde presenti in acque poco profonde.

Il faraglione più bello e caratteristico è quello ad arco, una forma naturale presente solo in pochissimi posti nel mondo.

A pochi metri dai faraglioni si trova il piccolo centro abitato di Torre Sant’Andrea, centro abitato che mi piace definire villaggio:

è davvero piccolino.

Proprio al suo “centro” troverete la spiaggetta di sabbia, piccolina anch’essa, incastonata nell’altrettanto piccola baia di fronte al paese.

La spiaggia non è il massimo, qui è un po’ scura, ma è un buon punto se volete riposarvi un attimo.

E’ una spiaggia un po’ sui generis perchè, oltre a fornire un punto di accesso al mare ai bagnanti,

è anche il porticciolo per le barche dei pescatori locali, barche che potete vedere nelle foto precedenti.

Anche da qui noterete altri faraglioni in lontananza e altre cavità e grotte lungo la costa rocciosa sia a destra che a sinistra.

Proprio sulla sinistra si trova il rudere della omonima torre cinquecentesca.